I Comuni

Comune di Palma Campania

Etimologia del nome

Nel 1025 operava a Palma addirittura un notaio. Dal Medioevo le vicende del paese sono strettamente legate a quelle di famiglie illustri come i Di Palma Castiglione, gli Orsini, i Della Tolfa, i Pigliatelli, i Di Bologna, i Caracciolo, i Saluzzo. L’antichissimo nome “Palma di Nola” fu mutato con R.D. del 26 luglio del 1863 in quello attuale di “Palma Campania”.

 

Fondazione

L’odierno abitato sorge non lontano dall’antica stazione romana di Ad Teglanum che, fiorente in età imperiale e nei primi decenni del Medioevo, venne molto probabilmente distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 512 d.C. In seguito a tale catastrofe gli abitanti si trasferirono su una vicina collina che divenne così il primo nucleo di un nuovo villaggio che prese il nome di Palma da un ulivo che si trovava nei paraggi.

Architettura religiosa

  • Chiesa di San Michele Arcangelo, sita in Largo Parrocchia
  • Chiesa di Mater Dei
  • Chiesa del Ss. Rosario e Corpo di Cristo
  • Chiesa di San Nicola di Bari
  • Chiesa dei Santi Giovanni e Martino

 

Monumenti civili

  • Palazzo Aragonese
  • Panorama per il Castello
  • Murales Jorit

 

Prodotti Tipici

  • Paccheri
  • Ricotta di Bufala
  • Biscotti Stabiesi nasprati